INTERFACCE PRODOTTO <-> CONFEZIONE

 

In questo settore l’esperienza e la flessibilità della London Pack hanno dato origine ad una lunga serie di soluzioni, di volta in volta studiate in funzione del lay-out e delle caratteristiche del prodotto da trattare.

Si utilizzano sistemi di rifasamento di vario tipo, che frazionano in più parti la caduta delle dosate verso la confezione; questo permette di ottimizzare i tempi di trasferimento e riduce la rottura dei prodotti fragili.

Sono disponibili dispositivi con movimento a passo, che trasferiscono le dosate senza rotture di prodotto dalla pesatrice alla confezione, con la deviazione automatica di eventuali pesate fuori tolleranza.

Sono stati realizzati sistemi automatici con compartimentazione delle dosate, per la massima effcienza nei casi di flussaggio con gas inerte, come pure dispositivi di indirizzamento del prodotto da un unico punto di scarico a quattro o sei alveoli della sottostante confezionatrice.

 

Click sulle immagini per dettagli

 

         

 

 

 

<HOME>

Rifasatore per serie PV: permette il controllo e la regolarizzazione del flusso di prodotto tra pesatrice e confezionatrice.

Esiste in versione a cestello apribile ed a tagliola, in funzione del tipo di prodotto e della distribuzione che si vuole ottenere.

La versione a cestello consente un’eccellente gestione dei tempi di travaso, mentre l’esecuzione a tagliola offre misure verticali ridotte e travasi con limitata coda.

 

 


 

<HOME>

Rifasatore per ASSO 2000: permette il controllo e la regolarizzazione del flusso di prodotto tra pesatrice e confezionatrice.

Esiste in versione a cestello apribile ed a tagliola, in funzione del tipo di prodotto e della distribuzione che si vuole ottenere.

La versione a cestello consente un’eccellente gestione dei tempi di travaso, mentre l’esecuzione a tagliola offre misure verticali ridotte e travasi con limitata coda.

Il sistema può integrare anche la deviazione automatica delle pesate fuori tolleranza, nonché una via di transito del prodotto che evita l’ingresso nella confezionatrice (agevolando grandemente lo svuotamento della macchina).

 

 


 

<HOME>

Sistema 46R: nastro a passi che trasferisce le dosate in modo controllato tra pesatrice e confezionatrice; può operare sia in salita, sia in discesa, per consentire massima flessibilità al lay-out dell’impianto ed assicurare il miglior trattamento del prodotto.

Integra di norma una deviazione automatica delle pesate fuori tolleranza, nonché una via di transito del prodotto che evita l’ingresso nella confezionatrice (agevolando grandemente lo svuotamento della macchina).

 

 


 

<HOME>

Deviatore automatico per il riempimento di vaschette a doppio alveolo: da un’unica pesatrice le dosate vengono automaticamente indirizzate in modo sequenziale in due diversi vani della vaschetta.

A riempimento completato, la macchina abilita il trasferimento della confezione riempita e la sua sostituzione con una vuota.

 

 

 


 

<HOME>

Sistema di riempimento per vaschette a quattro alveoli: con un’unica pesatrice, si assicura il riempimento di vaschette a quattro alveoli, indirizzando il prodotto di volta in volta in una diversa posizione.

Quando la vaschetta è in posizione, un movimento verticale inserisce all’interno di ogni alveolo un guida-prodotto in acciaio inox, per impedire la contaminazione dei bordi.

Un rifasatore a tagliola abilita il trasferimento contemporaneo delle dosate negli alveoli; la sua richiusura riabilita il ciclo di pesatura ed indirizzamento, che può continuare anche nella fase di spostamento delle vaschette.

 

 


 

© by londonpack